Capaccio Paestum. Un 46enne accusa un malore dopo essersi tuffato in mare e muore sotto gli occhi della moglie e della figlia

Nel pomeriggio di oggi, sul litorale di Capaccio Paestum, precisamente in località Licinella, nello specchio di acqua antistante il camping “La Giara”, un 46enne di Ottaviano ha perso la vita. L’uomo, in vacanza con la propria famiglia, ha deciso di tuffarsi in mare per trovare ristoro dalla calura ma ha accusato un improvviso malore. I bagnini di uno stabilimento della zona, accortisi di quanto stava accadendo, lo hanno immediatamente soccorso riportandolo a riva. Sul posto sono giunte l’unità rianimativa della Croce Azzurra e l’ambulanza medicalizzata della Croce Rossa, ma per l’uomo non c’è stato nulla. La tragedia si è consumata sotto gli occhi della moglie del 46enne e della loro figlia piccola; la moglie della vittima si è sentita male ed è stato necessario trasportarla presso l’ospedale per essere sottoposta agli accertamenti necessari. Sul luogo della tragedia sono giunti anche i carabinieri di Agropoli che hanno provveduto ad avvisare il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, il quale ha disposto che il medico legale eseguisse un esame esterno del cadavere.

L’articolo Capaccio Paestum. Un 46enne accusa un malore dopo essersi tuffato in mare e muore sotto gli occhi della moglie e della figlia proviene da Positanonews.